Il Lungo Addio

7 09 2009

L’asfalto corre veloce, davanti ai miei occhi e sotto le ruote della mia piccola utilitaria. Il sole sta concludendo la sua parabola discendente, in picchiata verso il mare vermiglio dell’orizzonte di questa calda e interminabile giornata primaverile. La solita, vecchia provinciale di campagna si snoda come un fiume di lava raffreddata mentre l’aria calda umida e ferma del giorno, satura dell’odore del fieno tagliato, è percorsa da veloci folate di vento più freddo proveniente da Nord. L’incontro di odori di bassa campagna e lontani monti confonde i sensi, risvegliando ricordi sopiti ma mai dimenticati.

mini

Leggi il seguito di questo post »

Annunci




BMW Z4 35i, poca sostanza ma tanta apparenza

6 06 2009

Guardando la classica foto di una campagna disabitata in pieno giorno, con i prati e la stradina in terra battuta, riuscireste a dedurre la stagione in cui è stata scattata l’immagine in base all’aspetto, al colore, alla presenza (o meno) delle chiome degli alberi, abituati fiancheggiare la striscia polverosa di ghiaietto carrale. Anche le cabriolet vi possono dare alcune informazioni che comunicano le piante caducifoglie. Senz’altro informazioni dal punto di vista stagionale, non tentate di tagliare in due la vostra automobile per dedurne l’età contando gli anelli lignei inesistenti, fallireste miseramente.

nuovo-1 Leggi il seguito di questo post »





Cuore Sportivo. Giusto?

29 01 2009

Ho pensato molto a come iniziare questo articolo. Essendo la prova di una Alfa Romeo, riflettevo, potrei iniziare con un cappello introduttivo sul passato glorioso della casa, sulla grandissima eredità sportiva del marchio, su come l’Alfa sia ancora, nonostante tutte le vicissitudini, una casa automobilistica da appassionato. Oppure, potrei cominciare a parlarvi della parentela stilistica con l’esclusiva 8C competizione, del Cuore Sportivo, di come, secondo le intenzioni di progettisti e manager, questa sarà l’auto che rappresenterà il ritorno dell’Alfa Romeo.

Di nuovo.

untitled1

Leggi il seguito di questo post »